venerdì, Luglio 30, 2021
Home Attualità Europei: l'Italia festeggia tra piazze e tv

Europei: l’Italia festeggia tra piazze e tv

Gli italiani vogliono vincere gli Europei di calcio. Da nord a sud passando per Roma, nelle piazze si è scatenata l’euforia dopo l’impresa della nazionale di Roberto Mancini, che a Monaco di Baviera ha conquistato un posto in semifinale tenendo 3 italiani su 4 attaccati al televisore durante la partita contro il Belgio: 73% di share fra Rai e Sky, mai così alto durante questo torneo.

Da un balcone all’altro rimbombavano le urla di gioia, come mesi fa gli ‘andrà tutto bene’ quando la pandemia terrorizzava. Oggi, nell’attesa della sfida di martedì a Londra contro la Spagna, ci si abbraccia e si festeggia in strada, sperando che a diffondersi non sia più il virus ma solo quella contagiosa sensazione di unità nazionale che poche vicende generano come quelle della nazionale. Come nel 2006, quando in un’estate si passò dal dramma (sportivo, però, per calciopoli) al trionfo mondiale.

Una squadra che sta funzionando

L’Italia di Roberto Mancini è comunque decisamente diversa da quella di Marcello Lippi: priva di stelle di prima grandezza, ha compensato con la forza del collettivo. Una pattuglia compatta, veterani e giovani, tutti persuasi dal ct e dal suo staff ad abbracciare un calcio propositivo, alla ricerca del piacere di giocare divertendosi, anche per trasmettere spensieratezza. La formula ha funzionato anche contro il Belgio, primo vero esame di maturità. E a maggior ragione la squadra gli ha creduto ieri quando si è riunita attorno al suo allenatore (“Immagini che puoi sentire”, ha scritto Mancini sui social a corredo della foto), che parlando mostrava due dita. Due, quante le partite che mancano per tornare sul tetto d’Europa, come alla Nazionale è riuscito solo nel 1968 nel torneo giocato in casa. Quest’anno in Europa l’Italia ha vinto la partita politica (con se stessa, più che altro) del Recovery, e grazie al rock dei Maneskin ha conquistato l’Eurovision. Con il calcio, può siglare un ‘triplete’. E pazienza se la quarantena obbligatoria in Gran Bretagna renderà praticamente impossibile le trasferte dei tifosi

RELATED ARTICLES

Tesla consegna per la prima volta più di 200.000 veicoli in un trimestre

Tesla ha consegnato 201.250 veicoli nel secondo trimestre del 2021, ha riferito la società. Le consegne del trimestre sono state leggermente inferiori alle aspettative. Gli analisti...

Europa, arriva la “patente”. Impossibile spostarsi senza

Una nuova patente è in arrivo per l'Europa. Servirà a pendolari e turisti e permetterà di spostarsi. Un pò come oggi avviene per il...

Covid 19, l’attesa per il vaccino. Le domande e le risposte

In attesa del vaccino anti-Covid 19. Molte sono le domande poste agli addetti ai lavori. Si parla della tempistica e della modalità di distribuzione...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Conoscete la dieta Sirt? Ecco che cos’è e come funziona

Che cos'è la dieta Sirt? Quanti chili è possibile perdere seguendo questo particolare regime alimentare? Cerchiamo di scoprire qualcosa in più. Questo particolare regime...

Fagottini di melanzane al forno: la ricetta perfetta per l’estate

I fagottini di melanzane sono un piatto tanto semplice da preparare quanto sfizioso. La ricetta è semplicissima da fare e potete prepararne in quantità...

Vaccino Covid e sole: si può esporsi dopo essersi vaccinati?

Seconda estate con una pandemia da Covid 19 con cui fare i conti, ma questa volta si deve considerare anche il vaccino. Rispetto all'estate...

Pomodori: proprietà e benefici

I pomodori sono uno degli ortaggi più coltivati al modo, sono originari del Sud America, ma oggi sono ormai coltivati in tutto il modo...

Recent Comments