venerdì, Luglio 30, 2021
Home Attualità Contagi in aumento, mercoledì nuovo DPCM: stretta sulla movida e sulle feste...

Contagi in aumento, mercoledì nuovo DPCM: stretta sulla movida e sulle feste private

I contagi aumentano, torna la paura e il Governo si prepara ad introdurre nuovamente delle misure restrittive. Mercoledì 7 ottobre scadrà l’ultimo DPCM promulgato dal Consiglio dei Ministri, ed è per questo che il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sta lavorando assieme a tutta la squadra di governo per vararne uno nuovo, che consenta di arginare la diffusione della pandemia di coronavirus.

Ma quali sono i provvedimenti principali che caratterizzeranno il Contagi nuovo DPCM? Prima di tutto l’obbligo delle mascherine, che viene mantenuto anche all’aperto. Ma la vera peculiarità del nuovo decreto governativo è la restrizione sulla movida, ritenuta indispensabile per frenare il contagio.

Quasi certamente il DPCM prevederà infatti una chiusura dei locali al massimo entro le 23, anche se non è esclusa la possibilità della chiusura entro le 22. Una scelta che insieme alla chiusura delle discoteche e al rispetto del distanziamento sociale nei pub e nei ristoranti dovrebbe riuscire ad evitare pericolosi assembramenti.

Anche le feste private entrano nel mirino in questo nuovo decreto. Le presenze nelle varie feste e nelle cerimonie, oltre che negli eventi, dovranno essere contingentate: lo rileva il Comitato Tecnico Scientifico, che sottolinea come nel corso dell’autunno si dovrà procedere ad ulteriori restrizioni, specialmente se la curva dei Contagi nuovo DPCM continuerà a salire.

“Tutte le scelte verranno fatte in totale trasparenza”

Infine, il governo stabilirà anche una proroga dello stato di emergenza, che durerà fino al 31 gennaio 2021. Oltre alla delibera in Consiglio dei Ministri, serve anche un decreto che dovrebbe essere realizzato durante un CdM ad hoc, previsto per martedì o mercoledì.

Il premier Giuseppe Conte ha tenuto a specificare che qualsiasi misura “sarà adottata in piena trasparenza e all’insegna dei principi di proporzionalità e adeguatezza”.

“È stato così nella fase acuta della pandemia e così continuerà a essere – afferma il premier – Tutelare la salute dei cittadini e quindi garantire condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro e ovunque si svolga la vita sociale, significa preservare anche l’economia e il nostro tessuto produttivo”.

RELATED ARTICLES

Tesla consegna per la prima volta più di 200.000 veicoli in un trimestre

Tesla ha consegnato 201.250 veicoli nel secondo trimestre del 2021, ha riferito la società. Le consegne del trimestre sono state leggermente inferiori alle aspettative. Gli analisti...

Europei: l’Italia festeggia tra piazze e tv

Gli italiani vogliono vincere gli Europei di calcio. Da nord a sud passando per Roma, nelle piazze si è scatenata l'euforia dopo l'impresa della...

Europa, arriva la “patente”. Impossibile spostarsi senza

Una nuova patente è in arrivo per l'Europa. Servirà a pendolari e turisti e permetterà di spostarsi. Un pò come oggi avviene per il...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Conoscete la dieta Sirt? Ecco che cos’è e come funziona

Che cos'è la dieta Sirt? Quanti chili è possibile perdere seguendo questo particolare regime alimentare? Cerchiamo di scoprire qualcosa in più. Questo particolare regime...

Fagottini di melanzane al forno: la ricetta perfetta per l’estate

I fagottini di melanzane sono un piatto tanto semplice da preparare quanto sfizioso. La ricetta è semplicissima da fare e potete prepararne in quantità...

Vaccino Covid e sole: si può esporsi dopo essersi vaccinati?

Seconda estate con una pandemia da Covid 19 con cui fare i conti, ma questa volta si deve considerare anche il vaccino. Rispetto all'estate...

Pomodori: proprietà e benefici

I pomodori sono uno degli ortaggi più coltivati al modo, sono originari del Sud America, ma oggi sono ormai coltivati in tutto il modo...

Recent Comments