venerdì, Luglio 30, 2021
Home Attualità Spagna, troppi casi a Madrid: la regione si prepara ad un nuovo...

Spagna, troppi casi a Madrid: la regione si prepara ad un nuovo lockdown

La pandemia di coronavirus non si arresta, e i governi europei cominciano a ragionare su un eventuale nuovo lockdown. Dopo le dichiarazioni rilasciate dal ministro della Salute inglese, Matt Hancock, che aveva detto di non escludere la possibilità di obbligare nuovamente la popolazione britannica a restare in casa per contrastare la diffusione del contagio, anche la Spagna ha cominciato a riconsiderare questa ipotesi.

Va tuttavia sottolineato che Hancock si riferiva ad un lockdown nazionale – ritenuto comunque poco probabile, ndr – mentre per ora la misura spagnola riguarderà soltanto la capitale, e precisamente tutta la regione di Madrid. Come riportato dalla BBC e anche da Rai News, da lunedì saranno 850.000 le persone costrette ad osservare rigide restrizioni per viaggi e assembramenti.

Una scelta che è diventata praticamente inevitabile, dato che la Spagna è il Paese europeo con più casi di coronavirus, con la regione di Madrid che registra tassi di infezione più alti del doppio rispetto alla media nazionale.

Si potrà lasciare la propria zona solo per andare a lavoro, recarsi a scuola o ricevere assistenza sanitaria

Ma cosa comporta questa nuova restrizione? I cittadini che risiedono nella regione di Madrid potranno lasciare la loro zona solo per recarsi sul posto di lavoro, per andare a scuola o eventualmente per ricevere assistenza sanitaria.

In tutta la regione i parchi pubblici verranno sottoposti a chiusura, mentre gli esercizi commerciali dovranno necessariamente chiudere i battenti entro le 22. Inoltre, non ci potrà incontrare in più di sei persone.

Anche in Germania si registra un aumento dei casi di contagio da Covid-19. Nelle ultime 24 ore in territorio tedesco si sono avuti 2297 nuovi contagiati dal coronavirus, il numero più alto dallo scorso mese di aprile. Per ora in Germania non si fa alcun riferimento a nuove possibili restrizioni, ma non è detto che l’approccio non possa cambiare se i casi dovessero crescere ulteriormente.

RELATED ARTICLES

Tesla consegna per la prima volta più di 200.000 veicoli in un trimestre

Tesla ha consegnato 201.250 veicoli nel secondo trimestre del 2021, ha riferito la società. Le consegne del trimestre sono state leggermente inferiori alle aspettative. Gli analisti...

Europei: l’Italia festeggia tra piazze e tv

Gli italiani vogliono vincere gli Europei di calcio. Da nord a sud passando per Roma, nelle piazze si è scatenata l'euforia dopo l'impresa della...

Europa, arriva la “patente”. Impossibile spostarsi senza

Una nuova patente è in arrivo per l'Europa. Servirà a pendolari e turisti e permetterà di spostarsi. Un pò come oggi avviene per il...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Conoscete la dieta Sirt? Ecco che cos’è e come funziona

Che cos'è la dieta Sirt? Quanti chili è possibile perdere seguendo questo particolare regime alimentare? Cerchiamo di scoprire qualcosa in più. Questo particolare regime...

Fagottini di melanzane al forno: la ricetta perfetta per l’estate

I fagottini di melanzane sono un piatto tanto semplice da preparare quanto sfizioso. La ricetta è semplicissima da fare e potete prepararne in quantità...

Vaccino Covid e sole: si può esporsi dopo essersi vaccinati?

Seconda estate con una pandemia da Covid 19 con cui fare i conti, ma questa volta si deve considerare anche il vaccino. Rispetto all'estate...

Pomodori: proprietà e benefici

I pomodori sono uno degli ortaggi più coltivati al modo, sono originari del Sud America, ma oggi sono ormai coltivati in tutto il modo...

Recent Comments